MENU

birdwatching in Liguria, osservazione e riconoscimento degli uccelli avvistamenti hot spots racconti emozioni | 17 febbraio 2019 | Liguriabirding

17 febbraio 2019

ITINERARIO 2


Da Castillo Beach Bungalows verso Faro de la Jandia, con tappe Barranco Torre Nord, Cuchillos de Vigan, La Pared, Morrajable.


Bella giornata, meno ventosa e più calda rispetto alla precedente.

Oggi ci siamo diretti a Sud, lungo la costa orientale, con una tappa sulla costa occidentale.
La prima sosta, al Barranco di Torre Nord, ci ha fruttato due nuove specie: la STERPAZZOLA DI SARDEGNA e il LUI’ DELLE CANARIE.
Sempre qui, vengono ad abbeverarsi in una piccola pozza i TROMBETTIERI, davvero belli.
Ci sono anche diverse CASARCHE (Tadorna ferruginea)  che passano in volo.
 

 

Trombettiere - Casarche

A Chuchillos De Vigan troviamo un’area particolare.
Ci sono delle piante di Calotropis procera, sembra una piccola oasi, circondata da un campo di lava davvero suggestivo.
Ci avviciniamo per vedere le piante e scopriamo che ospitano i bruchi della MONARCA AFRICANA (Danaus chrysippus).
Oltre ai bruchi ci sono anche le farfalle, davvero spettacolari!

piante di Calotropis procera - larve di Monarca africana
 


Monarca africana

 

Riprendiamo il viaggio verso Sud, facendo tappa lungo il versante occidentale a La Pared.
Lungo la strada avvistiamo un SALTIMPALO DELLE CANARIE.
 


Qui il paese ha più l’aspetto di un villaggio turistico, anche se in questa stagione fortunatamente ci sono poche persone.
Il toponimo significa “il muro”, costruito in epoche passate per separare i due regni presenti a Fuerteventura, di cui però non resta più traccia.
Il paesaggio è notevole: in basso si vede una lunga spiaggia, frequentata dai surfisti, noi passeggiamo sulla sommità della collina, formata da sabbia compattata.
Mentre passeggiamo lungo un sentiero appena accennato, passano in volo alcune GANGHE (Pterocles orientalis)
.

il villaggio di La Pared
 


la costa occidentale davanti a La Pared
 

Ci mettiamo nuovamente in movimento, diretti a Morrajable.
Anche questa è una località turistica, la spiaggia è immensa, soprattutto durante la bassa marea.
 


Ci togliamo gli scarponcini e andiamo a “saggiare” la temperatura dell’acqua.
Tutto ci aspettavamo ma non di sentirla piacevolmente fresca e non ghiacciata… è pur sempre Atlantico!
 


Nella zona di bassa marea ci sono diversi FRATINI che corrono su e giù sul limo.
Sono presenti anche dei GABBIANI REALI ATLANTICI (Larus michahellis atlantis), uno ZAFFERANO e dei BECCAPESCI (Sterna sandvicensis).
L’alta marea risale velocemente, non ce ne siamo accorti, ma abbiamo percorso almeno una cinquantina di metri per arrivare al mare, dobbiamo sbrigarci a recuperare gli scarponcini prima di vederli sommersi!
 

Fratini - Gabbiani reali atlantici e Zafferano

Video

17 febbraio

da Castillo Beach a Punta Jandia